Un “Cardinale” parente, per questo non fu arrestato Mario Castagnacci? È lui che li protegge?

Sharing is caring!

di L.M.P.I

Nonostante i giornalisti continuano a snobbare quello che alcuni cittadini di Alatri hanno riferito anche in diretta Tv, e cioè che c’è un Cardinale parente di uno dei due, o di entrambi gli assassini del povero Emanuele Morganti, Mario Castagnacci e Paolo Palmisani, che li protegge, questa voce si fa sempre più insistente. Qualcuno dirà che sono solo “voci di paese”, dite? Se lo dicono significa che di sicuro hanno un parente cardinale, quello su cui si può dubitare e se li abbia aiutati o meno, quando si son ritrovati nei casini con la legge.

Dato che i giornalisti non vogliono parlare e approfondire questa parentesi per ovvi motivi (figuratevi se vanno disturbare il Cardinale), ho deciso di riportarlo io nel mio piccolo, tanto non ho nulla da temere, soprattutto dopo aver visto su Facebook questo post, (nome volutamente nascosto da me) pubblicato da chi conosce bene i personaggi in questione:

Nel mio piccolo ho avuto modo di conoscere l’influenza dei potenti della chiesa, più alto è il grado più hanno potere nella società, personalmente so che un Cardinale ha più potere di un politico, ne sono stato testimone in un episodio avvenuto qualche anno fa, anche la “legge” si piega alla “Santità” posso garantirlo. Dunque, dopo aver ascoltato in diretta Tv il cittadino di Alatri raccontare del “parente Cardinale” che li protegge, ho approfondito e notato che sono in tanti a dirlo, quindi infine ho fatto 2+2. Se la polizia mi becca con 300 dosi di cocaina, 150 di crack e 600 di hashish, come è accaduto a Mario Castagnacci il giorno prima dell’omicidio, sono sicuro che mi sbatte dietro le sbarre senza se e senza ma, conosco persone che per molto meno li hanno messi dentro. Mario invece è uscito poco dopo, come se lo avessero beccato con due canne per uso personale, ci sarà forse lo zampino della “fede”?

Di sicuro questa vicenda va approfondita, ma nel frattempo per scongiurare un altro “intervento divino” pubblico questo post, il povero Emanuele merita giustizia.

La mia parte intollerante

Sharing is caring!

Precedente Treno 2426 Cosenza-Napoli trasformato in un treno merci? Il video diventa virale. Successivo È lo Stato di Polizia in Salento, Bloccano Sindaco e Municipale