L’incredibile storia del padre che uccise l’uomo che abusò di suo figlio in diretta

Sharing is caring!

Una storia incredibile che in molti ancor oggi ricordano, cercheremo di essere brevi riassumendo tutto l’accaduto.

Un istruttore di karate di nome Jeff Doucet a Baton Rouge, Louisiana, aveva rapito un ragazzino di 11 anni, Jody, nel giugno del 1983 e tra l’altro era anche il suo istruttore.

Quando Jody è stato salvato e riportato alla sua famiglia, il padre Gary Plauche è venuto a sapere dai rapporti della polizia oltre che dalle dichiarazioni dello stesso bimbo che oltre ad essere rapito Jody aveva subito abusi sessuali da parte del di Doucet. Secondo i rapporti, Doucet aveva già molestato il ragazzo in più occasioni prima del rapimento. Quando polizia trovò in un raid Jody, e qui viene rabbia solo a ricordarlo, era in un motel insieme al suo rapitore che venne subito arrestato.

In un’intervista il padre del ragazzo, Plauche, nel 1983 aveva dichiarato di sentirsi impotente in tutta questa storia. Dieci giorni dopo, quando la polizia accompagnò Doucet in aero per affrontare il processo nel paese di Jody, Plauche lo stava già  aspettando con una pistola all’aeroporto. Ad aspettare “il mostro” all’aeroporto c’erano anche dei giornalisti, uno di loro con la sua videocamera, inconsapevolmente, ha immortalato quello che è successo.

Il padre di Jody, Plauche si avvicina al mostro, toglie una pistola da sotto il giornale e gli spara un colpo uccidendolo. L’intero incidente è registrato, subito dopo lo sparo si vede un ufficiale afferrare Plauche chiedendo, “Gary, perché?” Più e più volte.

Il giornalista che riprese tutto recentemente ha dichiarato che l’incidente ritorna spesso nella sua mente, perché Plauche a quelle domande rispose: “Se fosse stato il tuo bambino, tu avresti fatto la stessa cosa.”

Eppure Plauche, che si dichiarò colpevole di omicidio, riuscì a cavarsela con poco, solo libertà vigilata per cinque anni. Plauche ha sempre sostenuto che quello che ha fatto era giusto, e che gli altri nella sua stessa posizione avrebbero fatto la stessa cosa. Di sicuro questo è la cosa più grave, orrenda e disgustosa che possa capitare ad un bimbo, è non oso immaginare cosa abbia potuto provare Plauche nel suo animo.

Il video:

 

La mia Parte Intollerante

Sharing is caring!

I commenti sono chiusi.