L’aspartame ora viene commercializzato come dolcificante “naturale”: Aminosweet 

Sharing is caring!

L’aspartame è stato uno degli additivi alimentari più controversi per anni, per alcuni è considerato addirittura uno degli ingredienti più pericolosi mai utilizzati nel nostro approvvigionamento alimentare.

La linea ufficiale tuttavia ci parla di un additivo è sicuro, (si dice anche del glifosato). Gli organismi di regolamentazione spesso fanno del loro meglio per ignorare i risultati negativi che sono venuti da alcuni studi.

L’aspartame è stato collegato a numerosi problemi di salute, dalle crisi epilettiche fino agli attacchi cardiovascolari nelle donne. Di recente, alcuni studi hanno dimostrato legami positivi con il diabete, e aumenta anche il rischio di malattia al cuore o reni, e danni cerebrali.

Questa preoccupazione per l’aspartame non è un problema sollevato recentemente, nel lontano 1967, il dottor Harold Waisman, biochimico presso l’Università del Wisconsin, per conto della Società Searle, ha condotto un esperimento per quanto riguarda l’effetto dell’aspartame sui cuccioli di scimmia. Sette scimmie sono state alimentate con aspartame mescolato al latte, i risultati? una scimmia morta e cinque hanno subito attacchi epilettici.

Nonostante l’aspartame sia una controversia pubblica, e per tutto che abbiamo conosciuto circa i suoi pericoli per la salute, è scioccante trovarlo ancora in molti dei cibi più popolari consumati oggi. Bevande, gomme da masticare, cereali per la colazione, tutti contengono questo dolcificante artificiale, che è considerato come un eccitotossico.

In una astuta mossa di marketing, l’aspartame ora viene etichettato con il nome di aminosweet, nel tentativo di ingannare i consumatori. Non farti prendere in giro.

Commercializzato con i marchi Nutrasweet o Egual, l’aspartame è utilizzato come dolcificante artificiale in molti alimenti, soprattutto dietetici.

L’aspartame viene creato utilizzando batteri geneticamente modificati negli USA. Nell’Unione Europea, è codificato come additivo alimentare E951 (leggere sempre le etichette).

 

Elenco dei prodotti contenenti aspartame:

  • Mentine per l’alito
  • Soft-drink gassati
  • Cereali
  • Gomma da masticare
  • Sciroppi aromatizzati per caffè
  • Ghiaccio
  • Gli spread di frutta
  • Gelatina, Sugar Free
  • Caramelle dure
  • Gelati, senza aggiunta di zuccheri o di Sugar Free
  • Tè freddo
  • Confetture e gelatine
  • Miscele di succo
  • Succhi di frutta
  • Maple Sciroppi
  • Sostituti del pasto
  • Mousse
  • Bevande senza zuccheri e aggiunti
  • Bevande non gassate dietetiche
  • Barrette nutrizionali
  • Budino
  • Cookies senza
  • Sugar Free Ketchup
  • Edulcoranti da tavola
  • Bevande vegetali
  • Lo yogurt senza zucchero

Leggere l’etichetta quando si acquistano questi prodotti e ricordarsi della sigla E951.

Passa parola!!!

La mia parte intollerante

Sharing is caring!

I commenti sono chiusi.