Il 90% di dottori e infermieri non si vaccina contro l’influenza

Sharing is caring!

di L.M.P.I

Quello che tutti devono sapere al riguardo del vaccino antinfluenzale e che gli “addetti ai lavori” non ci pensano proprio a vaccinarsi, questo accade non solo in Italia ma ovunque, addirittura in America per rimediare al problema, visto che medici e infermieri non ci tenevano proprio al vaccino nonostante tutte le campagne a favore, il vaccino è diventato obbligatorio (per legge) per chi lavora in ospedale o simili.

Nel nostro paese al vaccino si sottopone solo una piccola percentuale dei medici, tra il 12 e il 13%. In pratica quasi il 90% di dottori e infermieri non lo fa, dati riportati dai principali siti d’informazione tra l’altro, anche se nei loro articoli, medici e infermieri vengono etichettati come “cattivo esempio” per le masse.

In realtà quello della scarsa sensibilità alla vaccinazione, è un fenomeno non solo nostrano. I dati più recenti a disposizione indicano che le percentuali vanno dal 15 al 29% in Paesi come Inghilterra, Germania e Francia.

L’Organizzazione mondiale della sanità, ovviamente, e tutte le altre istituzioni e organizzazione a favore del vaccino antinfluenzale non condivido le scelte degli addetti ai lavori, ma se proprio loro non si vaccinano perché mai ogni anno inizia la campagna a favore? Perché sembra quasi che sia l’unico modo per restare vivi! e i telegiornali iniziano come ogni anno a bombardarci per spingerci dal dottore!!! E poi medici e infermieri snobbano del tutto questa pratica.

Paolo Bonanni, docente di Igiene dell’Università di Firenze e componente della Società d’Igiene Siti, ha riferito all’Adnkronos Salute: “E’ una vergogna per la categoria, una grave mancanza di rispetto di una misura importante per ridurre i rischi legati alla diffusione dell’epidemia”.

Secondo L.M.P.I i medici hanno tutte le carte in regola per determinare efficienza, inefficienza e rischi dei vaccini, non sono né incoscienti né menefreghisti, se non si vaccinano avranno i loro buoni motivi.

La mia parte intollerante

Sharing is caring!

Precedente Tap? Una storia di manager in affari con la 'ndrangheta e casseforti offshore? Successivo Soros: “abbattere il presidente Trump”