“Il Generale Soleimani ha fornito le prove sulla cooperazione tra Stati Uniti e ISIS”

Sharing is caring!

Il Comandante delle forze al Quds del Corpo Guardiani della rivoluzione islamica (IRGC) dell’Iran, il generale di divisione Qasem Soleimani, ha fornito al Ministero degli Esteri documenti affidabili sulla cooperazione degli Stati Uniti con i terroristi dell’ISIS.

il Direttore Generale per gli Affari Internazionali del Parlamento iraniano, Hussein Amir Abdolahian, ha rivelato di aver ricevuto diversi documenti dalle mani del generale Soleimani, Comandante delle forze al Quds del Corpo Guardiani della rivoluzione islamica (IRGC) dell’Iran durante l’esercizio delle sue funzioni al ministero degli Esteri, che servono alle autorità persiane per confermare il sostegno degli Stati Uniti ai terroristi dell’ISIS in Iraq e in Siria.

“Quando ero al ministero degli Esteri (in Iran), ho avuto un incontro con il generale Soleimani durante il quale mi ha consegnato alcuni documenti e mi ha detto di gettarli in faccia alle parti occidentali e alle Nazioni Unite”, ha spiegato Abdolahian.

“Mi ha anche chiesto di dire (il ministro degli Esteri iraniano, Mohamad Yavad) Zarif di non tenere colloqui con gli Stati Uniti riguardo alle problematiche della  regione mentre si affrontavano i negoziati sul nucleare, ma se ci fosse un documento da presentare, metterei questi documenti sul tavolo e direi agli americani: “Questo è ciò che avete fatto”, ha aggiunto il funzionario persiano.

Secondo Abdolahian, i documenti presentati dal generale Soleimani contenevano informazioni dettagliate sulla posizione geografica, l’ora e dettagli della cooperazione con le forze americane e ISIS.

Uno di questi documenti rivela che quando la città irachena di Mosul è stata occupata dai terroristi, un aereo di linea A330 US è atterrato all’aeroporto di Mosul ed i generali statunitensi hanno consegnato ai terroristi un grosso carico di armi.

“Nella Sala VIP dell’aeroporto di Mosul, i generali hanno parlato con i leader dell’ISIS per tre ore e 23 minuti, poi sono saliti a bordo l’aereo e sono andati via”, si legge nel documento di Soleimani citato da Abdolahian.

Abdollahian ha anche rivelato un altro documento che dimostra che tre elicotteri nordamericani sono sbarcati in un’altra regione irachena per consegnare attrezzature militari ai capi dell’ISIS.

Fonte L’Antidiplomatico 

Sharing is caring!

Precedente Studio italiano sui super-anziani svela il segreto per una lunga vita Successivo 12 mila anni che l’umanità si nutre di frumento senza problemi, ma ecco l’emergenza “intolleranza al glutine” … le cause? Chiedetele alla Monsanto!