ATTENZIONE! SETTE PERICOLOSI SEGNALI CHE INDICANO CHE IL CORPO È CARENTE DI VITAMINA D

Sharing is caring!

La “vitamina del sole” è molto benefica per il corpo. Esistono integratori da assumere per garantire una quantità salutare di vitamina D. Questi sette segnali indicano livelli bassi di vitamina D che puoi modificare prima che sia troppo tardi.

1. Stanchezza costante

Ci sono molte ragioni per cui può succedere di sentirsi sempre esausti e la mancanza di vitamina D è una di queste. Se ti accorgi di essere spesso in preda alla stanchezza, forse dovresti dare un’occhiata alla tua dieta.

Una carenza di vitamina D influenzerà indubbiamente la forza del tuo sistema immunitario, facendoti ammalare spesso e aumentando il rischio di contrarre infezioni.

3. Sudi molto

Un altro segnale di una carenza di vitamina D è il fatto che l’organismo rilascia tossine sotto la pelle, aumentando la temperatura corporea e facendoti sudare più del normale.

La vitamina D è molto importante per avere ossa forti e muscoli sani. Alcuni studi hanno dimostrato che esiste un legame tra le lombalgie croniche e una carenza di questa vitamina. Anche il dolore in altre zone può essere un indicatore chiave.

5. Ti senti giù

Il modo migliore per accertarsi che gli ormoni del buonumore, come la serotonina, stiano lavorando bene, è quando ti esponi alla luce del sole. Una carenza di vitamina D potrebbe manifestarsi con sensazioni di depressione e infelicità.

Una carenza di ferro e vitamina D può portare a perdita dei capelli. Quindi, se noti questo sintomo, prendi in considerazione questa possibilità.

7. Un generale senso di debolezza

Poiché le vitamine ti aiutano a mantenerti forte e in salute, una loro carenza può farti sentire debole. Tieni a mente che ignorare questi sintomi ti metterà a rischio di osteoporosi in futuro.

Quindi, cerca di non stare troppo spesso al chiuso. Fai una passeggiata e accogli la luce del sole. Non solo risolleva l’umore, ma previene un’intera gamma di problemi fisici e psicologici.

Fonte: Shared

via Fabiosa

Sharing is caring!

Precedente Il 70 per cento degli italiani è analfabeta (legge, guarda, ascolta, ma non capisce) Successivo ACQUA IN BOTTIGLIA E ACQUA DEL RUBINETTO, TUTTO QUELLO CHE NON CI DICONO

Lascia un commento

*