Organizzazione umanitaria svedese: armi chimiche? Gli artefici sono i Caschi Bianchi Siriani, una milizia foraggiata dalla CIA. Servito subito l’attentato a Stoccolma!

Sharing is caring!

Organizzazione umanitaria svedese – Medici Svedesi per i Diritti Umani – esaminano attentamente i filmati provenienti da Idbl sugli attacchi con armi chimiche.

di L.M.P.I

In sintesi i Medici per i diritti umani svedesi hanno dichiarato che:

“Abbiamo prove incontrovertibili che si è trattato di assassinio premeditato plurimo di bambini, allo scopo di realizzare riprese che facessero pensare ad un attacco ad arma chimica. Gli artefici sono i Caschi Bianchi Siriani, una milizia foraggiata dalla CIA e da altre organizzazioni para-governative, che si spaccia per ‘esercito civile di liberazione siriana’. Il bambino al quale, durante una ripresa,  sono state praticate ripetute iniezioni cardiache dirette di adrenalina, non ha ricevuto nessun liquido: si vede perfettamente dal filmato che la siringa mantiene intatto il suo contenuto. La pratica ha comunque ucciso il piccolo. Non sono vittime di attacco chimico quelle. Senza ombra di dubbio,. Si tratta di un’azione premeditata – di FALSE FLAG – allo scopo di muovere gli Stati Uniti a minacciare l’ingresso in un conflitto diretto con Siria, Iran e Russia”

 

Alcuni dei punti che i medici hanno determinato la loro analisi:

• Il video dovrebbe essere a misura salva-vita dopo un attacco chimico con il gas cloro (ora affermano Sarin- ma non è possibile), compresa l’iniezione di adrenalina tramite siringa con un lungo  ago nel cuore di un bambino. In nessun modo sono stati visti trattamenti corretti per un potenziale agente chimico.

• La manipolazione e il trattamento del bambino è stato fatto in un modo distratto, pericoloso e che rischia di causare danni seri.

• Eloquenti sono i finti colpi ripetuti di adrenalina, presumibilmente nel cuore. Il personale medico, e penso che possiamo tranquillamente chiamarli attori, a questo punto, non è riuscito a spingere il pistone sul ferro. Pertanto, il contenuto della siringa non è mai stato iniettato com’è chiaramente visibile nel video stesso. Attenzione il video sottostante contiene immagini forti che io stesso ho guardato a fatica, non consigliato a tutti, se non ve la sentite non guardate! 

• I video erano caricati sul canale Caschi Bianchi e “protezione civile siriana in Idlib provincia”. I video sono stati prodotti dai caschi bianchi, insieme all’organizzazione “coordinamento sarmin”, il loro logo è una bandiera nera jihadista (Al Qaeda).

 

Ma questi medici perché non stanno in silenzio? Ecco l’attentato a Stoccolma subito servito…

Intorno alle 15 ora italiana un camion ha investito dei pedoni nel centro di Stoccolma. Il furgone è finito in un negozio di un centro commerciale all’incrocio con Drottninggatan, la via pedonale più frequentata della capitale svedese. Ci sono almeno cinque vittime confermate e diversi feriti per ora. Per il primo ministro svedese Stefan Lofven, “tutto indica che si è trattato di un attentato”, come fanno sapere anche i servizi di sicurezza. La polizia per il momento tratta l’accaduto come “possibile attacco terroristico”.

A volte le coincidenze….

La mia parte intollerante

Sharing is caring!

I commenti sono chiusi.